Presentazione della quinta edizione di educarnival

Educhiamo all’ambiente giocando con l’arte

Presentazione della quinta edizione di educarnival

Sarà donna Franca Florio ad aprire la sfilata di maschere e carri allegorici che prenderà vita nel centro storico domenica 3 marzo. A vestire i panni dell’affascinante nobildonna palermitana è la giovane Roberta Caruso, studentessa del liceo artistico Damiani Almeyda, che indosserà una copia fedele di un abito della baronessa conservato a Palazzo Pitti e realizzato dal giovane Francesco Aprile che nel giugno scorso è stato premiato con la Tessera Preziosa del Mosaico Palermo. A ufficializzare la partenza ufficiale della quinda edizione della manifestazione, la consegna delle chiavi della città da parte della madrina al sindaco Leoluca Orlando che poi le ha donate agli studenti che parteciperanno ad Educarnival 2019. Tema dell’evento sarà “Educhiamo all’ambiente giocando con l’arte” ma il filo conduttore non dovrà mai perdere di vista il rispetto delle diversità culturali e dell’integrazione. La manifestazione, che vedrà la partecipazione di 5 mila studenti, si articolerà in tre giornate, dall’1 al 3 marzo. La sfilata dei carri allegorici e delle maschere partirà nel pomeriggio di domenica da Palazzo Reale, procedendo lungo via Vittorio Emanuele fino ai Quattro Canti, per proseguire per via Maqueda e per raggiungere piazza Verdi. Quindi via Cavour fino in via Roma, nuovamente su via Maqueda, per poi raggiungere definitivamente il Teatro Massimo. Quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione e votare la maschera e il carro più bello attraverso un’app sviluppata da tre studenti dell’istituto tecnico industriale Vittorio Emanuele III